Archive for the ‘vday’ Category

La notte dei pubblivori è fichissima

ottobre 27, 2007

Ieri ho fatto una bela scorpacciata di spot. Questo mi ha fatto sbarellare. Il cliente è Bmw, il regista Guy Ritchie (Snatch ecc.), protagonisti una stronzissima Madonna e un serafico Clive Owen. Buon divertimento.

Annunci

Wilkinson’s viral

ottobre 15, 2007

La trovo una magata in piena regola.
Un virale di sicura diffusione, prevedo epidemia.

primarie: my point of view

settembre 24, 2007

Ci avevo creduto, sono un tipo che crede alla befana. Mi ero speso, sono anche una persona generosa. Avevo anche accettato ritardi e mediazioni. Ma ad un certo punto bisogna dire basta. Il governo viaggia come un “si piaggio” sul mortirolo, non sono stati capaci di abbozzare una delle 10.000 cose che avevano promesso, su molti temi stanno addirittura facendo peggio del precedente governo. E questo partito democratico nasce morto, però bisogna riconoscere che involontariamente riescono ad essere comici. La lista bloccata per le primarie non è un ossimoro è una vera e propria idiozia. Ci trattano da scemi, ci fano giocare alle primarie facendoci credere che stiamo decidendo qualcosa. Lo “strumento democratico” delle primarie di cui si riempiono la bocca i vari paria, in realtà serve solo a piazzare fedeli,fedelissimi e vassalli. Abbassare il prezzo a un euro servirà solo far riparmiare qualche lira a chi porterà a votare le proprie truppe cammellate. Sono riusciti a farmi venire lo schifo, a me che milito da dieci anni, figuriamoci al resto del paese. Non si tratta di antipolitica. La politica è un’arte alta e nobile. Il problema sono questi “signori”. Non è qualunquismo, non sono tutti una chiavica, il problema è che le mosche bianche sono troppo poche e non fanno rumore. Vi risparmio le mie considerazioni sui valori e le speranze della sinistra tradite e vi lascio con un piccolo video.

Riflessioni sull’antipolitica

settembre 12, 2007

Siamo tutti un pò confusi e sbronzi dopo la tempesta mediatica del vaffanculo day. Dopo aver letto i commenti dei politici, sarà anche per la sbronza, mi vien da vomitare. Fa scandalo in questo paese di merda, si siamo davvero un paese di merda, chiedere semplicemente che i legislatori abbiano la fedina penale pulita. E’ considerato eversivo chiedere che chi è chiamato , in nome del popolo, a fare le leggi non sia il primo a violarle. Ho sentito l’odioso coro delle vergini belluine ripetere la solita solfa sul giustizialismo e sui giacobini. Ma ne ho sentite di più grosse ancora. Qualcuno ha detto “Quella manifestazione è un pericolo per la democrazia”.  Ma stiamo scherzando? E che democrazia può mai essere quella che ha paura di una manifestazione per chiedere che i condannati vadano fuori dal parlamento? Una democrazia di merda, appunto. Ovviamente poi i giornalisti, fiutata l’aria hanno messo su il solito teatrino soffermandosi sulle cazzate, tipo la critica alla legge Biagi (dove sta scritto che non si può criticare una legge?), tralasciando completamente la sostanza dell’ iniziativa di Beppe Grillo. Intanto l’antipolitica, grazie alle reazioni scomposte dei politici con la coda cacata e i morti nell’ armadio, continua ad alimentarsi.  Viene davvero voglia di credere che siano tutti uguali e che alla fine si coprano fra loro. Grillo e Travaglio, hanno tutto il mio appoggio, buttare a calci in culo fuori dal parlamento gli onorevoli condannati mi sembra una cosa sacrosanta. Una cosa normale per un paese civile.